Officina 4.0: autoriparatori a confronto sul futuro digitale

Il futuro dell’autoriparazione è il tema al centro di un convegno svoltosi nei giorni scorsi e organizzato da Confartigianato Lombardia, nell’ambito della Mostra dell’Artigianato a Lariofiere – Erba. L’evento, al quale sono intervenuti Alessandro Angelone Presidente Confartigianato Autoriparazione e Meccatronici, Giuseppe Pace Presidente Confartigianato Carrozzieri, Stefano Romano Presidente regionale Confartigianato Carrozzieri Lombardia, Paolo Manfredi responsabile Strategie Digitali Confartigianato, si è focalizzato sugli scenari dell’autoriparazione, delineati da Paolo Manfredi, fortemente investito dall’innovazione tecnologico-digitale che ha modificato i modelli di business secondo un nuovo paradigma che ruota sull’interconnessione e gestione strategica delle informazioni. Tutto ciò impone agli autoriparatori – come sottolineato dal Presidente Angelone – di essere parte attiva del cambiamento, di ripensare ed innovare le modalità di erogazione del servizio per essere all’altezza delle difficili sfide del mercato, sempre più organizzato, selettivo e “blindato” dai grandi competitors. In questo contesto, il fattore vincente su cui fare leva è rappresentato dall’unicità e dal valore del servizio erogato dagli operatori artigiani, dalla capacità dell’autoriparatore di offrire prestazioni personalizzate, sintonizzato a 360 gradi sulle esigenze di mobilità del cliente, in grado di fornire risposte puntuali ed efficaci in linea con le nuove dinamiche del mercato e dei consumi. In tale ottica si profilano molteplici i filoni di attività per una nuova “Officina 4.0” che sono oggetto del piano d’azione che sta mettendo a punto Confartigianato Autoriparazione per consentire agli operatori associati, in una logica di maggiore interazione e aggregazione, di cogliere tali opportunità e puntare sugli orizzonti tecnologico-digitali più opportuni per riposizionarsi sul mercato in chiave competitiva e all’avanguardia. Fondamentale l’aspetto della formazione – evidenziato in particolare dal Presidente Romano – per favorire l’approccio delle imprese associate del settore alle nuove tecnologie e supportarle nel processo di rinnovamento. Altra tematica del convegno, trattata dal Presidente Pace, è stata la riforma dell’RC auto introdotta dalla Legge Concorrenza 2017 che, grazie all’efficace azione di Confartigianato, ha riconosciuto le ragioni dei carrozzieri, riaffermando i principi fondamentali per la tutela delle carrozzerie associate, e che segna un passo in avanti importante per mettere la parola fine ai tentativi di limitare la libertà di scelta dei consumatori e il libero mercato delle aziende di autoriparazione.

 

Confartigianato Imprese utilizza i Cookie per poterti offrire la migliore esperienza possibile su questo sito web. L’utente del sito acconsente al posizionamento di cookies funzionali e analitici. I Cookie utilizzano diversi metodi per postare dati su o per leggere dati dai dispositivi dei visitatori, ad esempio dal tuo computer fisso, computer portatile, tablet o smartphone. Cliccando sul bottone “ho capito” qui accanto acconsenti al posizionamento di Cookie per fini funzionali e analitici. Senza il tuo consenso nessun Cookie verrà attivato, ma la tua navigazione su questo sito sarà limitata. Cliccando sul bottone “più info” potrai leggere l’Informativa estesa sui Cookie di Confartigianato Imprese. Più info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close